Aviva in Italia – risultati primo semestre 2018 | Aviva Italia

Aviva in Italia – risultati primo semestre 2018

Ottima performance con forte crescita degli utili e del VNB

   Utile Operativo

  • in crescita a €87 milioni ( +11% vs HY17)

   Asset Under            Management

  • in crescita a €27 miliardi ( +5,5% vs FY17)

   Vita

  • Il Value of New Business (VNB) vola a€167 milioni (+190% vs HY17)
  • Il Valore attuale dei premi di nuova produzione (PVNBP) cresce a €4.317 milioni ( +74% vs HY17)

   Danni

  • Il COR migliora chiudendo a 97,4% (HY17 98,7%)

Il Gruppo Aviva in Italia ha chiuso la prima metà dell’anno segnando una crescita organica a due cifre con un +11% sull’utile operativo che si attesta a €87 milioni (HY17 €78 milioni). In aumento del 5,5% rispetto alla chiusura dello scorso anno anche gli Asset Under Management che passano a €27 miliardi.

Nel ramo Vita i dati del primo semestre confermano il trend positivo segnando una nuova forte crescita sia nel valore della nuova produzione che nella raccolta. Il Valore del New Business cresce del +190% (vs HY17), volando a €167 milioni grazie sia al miglioramento della profittabilità dei prodotti che a un aumento dei volumi. Infatti il New Business Margin cresce dal 2,3% (HY17) al 3,9%, ed il Valore Attuale dei Premi di Nuova Produzione (PVNBP) è pari a €4.317 milioni (+74% vs HYY17). Motori della crescita sono sia l’ottimizzazione del product design su tutte le linee di prodotto, che il successo dei prodotti Multiramo che presentano un aumento del +117%.

Nel segmento Danni viene registrato un aumento della profittabilità del portafoglio con un Combined Operating Ratio (COR) in miglioramento di +1,3 pp (97,4% vs 98,7% HY17). La Raccolta Premi (NWP) chiude a quota €185 milioni in diminuzione rispetto al primo semestre scorso, ma vede un ribilanciamento del mix di prodotto verso i Rami Elementari (+3 pp).

"Il primo semestre dell’anno è stato segnato da un’importante crescita a doppia cifra per il Gruppo Aviva in Italia - commenta Ignacio Izquierdo, CEO di Aviva in Italia. I risultati di questi primi 6 mesi, pur in un contesto di elevata volatilità dei mercati finanziari, indicano che stiamo andando nella giusta direzione. Abbiamo una chiara strategia di crescita che si basa su principi chiave: centralità del cliente, sviluppo digitale, semplicità e crescita responsabile.”

CENTRALITÀ DEL CLIENTE

La centralità dei clienti ha guidato la nuova struttura aziendale interna che, per la prima volta, raduna sotto un’unica guida il business Vita e quello Danni. L’accorpamento dei due rami riflette, infatti, il modo in cui il consumatore guarda ad Aviva e permette di sviluppare l’intero ciclo di vita dei prodotti mettendo al centro i bisogni dei clienti.

SVILUPPO DIGITALE

Aviva investe sul futuro, sull’innovazione tecnologica “Fintech” per migliorare sempre più i rapporti con i clienti. Per questo, a livello mondiale ha creato tre centri di eccellenza (i “Digital Garage” di Londra, Singapore e Toronto) e in Italia Aviva collabora con PoliHub, Innovation district & Startup Accelerator del Politecnico di Milano. Nel primo semestre 2018 l’iniziativa “Aviva Customer Innovation Award”, ha premiato aspiranti imprenditori e start-up in grado di innovare la Customer Experience nel settore assicurativo.

CRESCITA RESPONSABILE

L’impegno di Aviva si riflette anche a livello sociale, per questo nel primo semestre 2018 Aviva Community Fund, il fondo benefico di Aviva Italia che premia i progetti sociali del territorio italiano - e che quest’anno ha distribuito ai progetti di maggior valore 89 mila euro - è stato riconosciuto con la medaglia del Presidente della Repubblica italiana. Inoltre, diverse sono le iniziative messe in campo sul fronte Diversity & Inclusion. Aviva a maggio ha lanciato una nuova rivoluzionaria politica di congedo parentale dedicata a ogni dipendente del Gruppo. In Italia la Compagnia si impegna ad offrire 11 mesi di congedo parentale, di cui 5 retribuiti al 100% ad ogni genitore naturale o adottivo, indipendentemente dal sesso e dell’orientamento sessuale. Aviva ha anche recentemente aderito a Parks, associazione di datori di lavoro, senza scopo di lucro, finalizzata a supportare i propri soci nell’implementazione di strategie e pratiche volte a tutelare la diversità – innanzitutto di genere e orientamento sessuale – in azienda.

GRUPPO AVIVA

Mark Wilson, Chief Executive Officer Aviva plc, commenta i risultati conseguiti dal Gruppo Aviva:

“Aviva ha aumentato gli utili operativi per azione del 4% e il dividendo del 10%. Per il quarto semestre di fila la compagnia segna una crescita dei dividendi a doppia cifra: questa è un'ulteriore conferma dei nostri continui progressi. Nonostante le condizioni di mercato instabili, è rassicurante vedere come i risultati di Aviva siano coerenti, affidabili e in crescita. La Compagnia rimane finanziariamente forte con un surplus di capitale di £11 miliardi. Nella prima metà del 2018, abbiamo iniziato un riacquisto di azioni da £600 milioni e ripagato €500 milioni di debito costoso. Rimaniamo sulla buona strada per raggiungere i nostri obiettivi finanziari.”