Aviva Community Fund vince il premio Sodalitas Social Award per il contrasto alle disuguaglianze, l’inclusione sociale e le soluzioni di welfare | Aviva Italia

Aviva Community Fund vince il premio Sodalitas Social Award per il contrasto alle disuguaglianze, l’inclusione sociale e le soluzioni di welfare

Il fondo benefico di Aviva a favore delle organizzazioni non-profit attive nelle comunità locali è stato premiato oggi durante la 16° edizione dei Sodalitas Social Award

“Aviva Community Fund”, il fondo benefico di Aviva - assicurazione tra i leader in Europa - dedicato alle organizzazioni non-profit che operano nei territori locali, è stato riconosciuto come il progetto migliore nella categoria “Contrasto alle disuguaglianze, inclusione sociale e soluzioni di welfare” della 16°edizione di Sodalitas Social Award 2018, il premio più autorevole assegnato in Italia a imprese che assumono la leadership per realizzare un futuro sostenibile, promosso da Fondazione Sodalitas.

Il progetto è stato scelto per le diverse attività che supporta: dall’inclusione di ragazzi e adulti con disabilità, al reinserimento lavorativo per donne vittime di violenza, passando attraverso il sostegno degli anziani. La cerimonia si è svolta oggi nel corso dell’incontro “Le imprese protagoniste dello sviluppo sostenibile” presso l’Auditorium di Assolombarda a Milano.

Aviva Community Fund, che ha ottenuto anche la Medaglia del Presidente della Repubblica, quest’anno ha premiato con donazioni di 15.000, 8.000 e 5.000 € dieci associazioni che operano sul territorio italiano con progetti che rispondono alle specifiche esigenze delle comunità di Agrigento, Cosenza, Empoli, Firenze, Macerata, Palermo, Pesaro, Torino, Verona e Vicenza.

“Con questo progetto offriamo il nostro supporto a diverse tematiche, dal sostegno alla salute, alla vicinanza agli anziani, fino ai progetti sull’occupazione, per supportare le comunità locali e le piccole associazioni collocate sul territorio.” - commenta Arianna Destro, Chief Customer Officer di Aviva. “Siamo molto orgogliosi dei risultati raggiunti in queste tre edizioni e stiamo già lavorando alla prossima. Dal 2016 abbiamo contribuito con oltre 300.000€ alla realizzazione di più di 40 progetti benefici”.